Come organizzare una festa di compleanno fai-da-te

Tutti possono riuscire a organizzare feste di compleanno fai-da-te. Ci vuole un po’ di impegno, unito a tanta attenzione per i particolari, e si riuscirà a ottenere un party indimenticabile.

In questo articolo vogliamo darvi alcuni utili consigli su come organizzare una festa di compleanno dalla A alla Z. Si tratta di idee valide per ogni genere di compleanno, sia per gli adulti che per i bambini.

Scegliere il posto

Iniziamo con la scelta della location. In questo caso la stagione conta davvero molto.

Durante la bella stagione possiamo optare per luoghi all’aperto, a partire proprio dal nostro giardino. In alternativa possiamo puntare su un parco pubblico, dopo esserci informati con gli enti di competenza.

In inverno al contrario bisogna virare su un ambiente chiuso, per proteggere gli invitati sia dal freddo che dalla pioggia. In ogni città è possibile trovare sale che vengono affittate proprio per questo genere di eventi. Se non ne conoscete vi consigliamo di chiedere in giro, in questi casi il passaparola sa essere davvero utile.

Organizzare il menù

Se state organizzando una festa fai-da-te vi consigliamo di optare per un semplice buffet, riempiendo una tavolata di piatti freddi o che non necessitano di una particolare cottura.

Per un buon buffet non servono elevate abilità culinarie, ma se non volete occuparvene di persona potete affidarvi a un’azienda di catering. Potrete organizzare con loro il menù, e farlo arrivare comodamente nella location scelta per la festa di compleanno.

Se invece preferite gestire voi tutta la preparazione vi consigliamo di puntare su proposte semplici ma efficaci. Ecco alcune idee per il vostro menù:

  • Piccoli panini con salumi e formaggi;
  • Pizzette;
  • Rustici di vario genere, sia come stuzzichini che come torte salate;
  • Frittata di verdure;
  • Bruschette.

Informatevi se alcuni degli invitati hanno particolari intolleranze, così nel caso potrete preparare anche dei piatti più adatti alle loro esigenze.

Preparare la torta

Alla fine della festa arriva il momento della torta. Ci sono molte opzioni, tutte ugualmente valide.

La più semplice è rivolgersi a una pasticceria della zona, facendo preparare una classica torta di compleanno con su scritto “Auguri” e il nome della persona festeggiata.

In alternativa potete prepararla con le vostre mani. Una soluzione molto apprezzata e facile da realizzare è uno sfilatino di ampie dimensioni farcito con la nutella. Possiamo anche decorarlo con Smarties e cioccolatini di vario genere. I bambini ne andranno davvero pazzi.

Oppure possiamo preparare noi una vera e propria torta, come un buon tiramisù o una classica torta con il pan di spagna.

Qualcosa in più: l’animazione

Se si tratta di una festa di compleanno per bambini potrebbe esservi utile l’animazione. Possiamo ingaggiare degli animatori specializzati in questo genere di feste. Vi consigliamo di chiedere agli altri genitori, che sapranno indicarvi con quali agenzie si sono trovati meglio.

In alternativa potete gestire da voi l’animazione, seguendo le molte guide che trovate in rete, dove potrete trovare tanti giochi da proporre agli invitati. Se state festeggiando in una sala chiusa organizzare giochi e divertimenti può fare una grande differenza nella riuscita del party.

Feste organizzate

In questo articolo abbiamo voluto darvi delle linee generali da seguire. Se invece preferite delegare sappiate che molti locali offrono dei pacchetti dedicati. In questo modo sarà il ristorante a occuparsi di tutto, spesso anche della torta.

Per chi lavora tutto il giorno si tratta di una proposta davvero interessante, perché ci toglie buona parte del peso organizzativo, che viene affidato a dei professionisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.